La Liga!

 

Clamoroso a Madrid: Robinho va al... Manchester City!

Qui in Italia ci siamo divertiti assistendo al lancio del contratto all'interno del box della Lega da parte di Federico Pastorello, vicepresidente del Genoa, per riportare in rossoblu Diego Milito. All'estero, invece, si stanno gustando gli ultimi istanti del mercato tra veri e propri fuochi d'artificio. Ci sono le big di mezzo, in Spagna come in Inghilterra.


Maledetto Riazor, ancora tu!  Barça, dove sei finito?

Fuochi d’artificio di fine estate, nella Liga. La prima giornata riserva non poche sorprese, come d’altronde in tutti i campionati europei, e già scattano le prime analisi per correre ai ripari. Il Barça e il Real campione in carica cadono pesantemente, e i segnali venuti dal loro gioco non sono certo migliori del risultato finale.


Grande Valencia nell'anticipo; bene anche l'Espanyol

Nella prima gara l’Espanyol si e’ imposto per 1-0 contro il Valladolid. Per la squadra catalana e’ andato a segno Luis Garcia al 48’.

Nella seconda gara della giornata tutto facile per il Valencia contro il Maiorca. Per i padroni di casa apre la marcature David Villa al 35'. Passano solo tre minuti e Mata raddoppia. Il goal del definitivo 3-0 porta la firma di Vicente (83')


Stasera si parte: il punto della situazione

Questa sera comincia il campionato di calcio spagnolo 2008/2009 con i due anticipi Espanyol - Valladolid e Valencia - Maiorca, mentre domani debutteranno tutte le altre, Real Madrid e Barcellona in primis.
Ma diamo uno sguardo generale alla situazione delle squadre che si preparano al campionato.


Calderon frena:"Robinho? A Madrid almeno un altro anno"

Robinho è e resterà un giocatore del Real Madrid, con buona pace del Chelsea che pure aveva iniziato a prepararne le maglie.

Secondo quanto riporta "Marca" infatti, il Real Madrid avrebbe respinto l'ultima offerta di 32milioni presenta dal club di Abramovic soprattutto per volere di Bernd Schuster che si è opposto fin dal primo momento ad un trasferimento del giocatore brasiliano.


Sorteggi di Champions: bene il Barça, benino le altre

Sono stati sorteggiati questo pomeriggio a Montecarlo i gironi di qualificazione della prossima Champions League: è andata molto bene al Barcellona, in un girone "morbido", mentre Real Madrid, Atletico Madrid e Villareal se la vedranno con avversarie di tutto rispetto.


Real freddato 2 volte: Cazorla e Villa rinnovano fino al 2014

Da oggi è ufficiale. Santi Cazorla, esterno ventitreenne in forza al Villareal, non andrà al Real Madrid, come auspicato negli ultimi giorni. Lo spagnolo, infatti, come ha annunciato lo stesso club castigliano sul proprio sito ufficiale, ha rinnovato fino al 2014.

In casa Real verrebbe da dire: buttiamoci su Villa! Ma ecco la notizia:40 milioni di euro più uno tra Javi Garcia e Javier Saviola non bastano a convincere i dirigenti del Valencia, e Villa rinnova fino al 2014!


Torna il Kun e il Calderon può esplodere: è Champions!

Trionfa l'Atletico Madrid in casa con i tedeschi dello Schalke 04 e ritrova un giocatore di fondamentale importanza: Sergio Aguero di ritorno dalle vittoriose olimpiadi trascina la sua squadra alla vittoria, firma un gol, un assist, si procura il rigore e compare in tutte le azioni pericolose dei Colchoneros.


Barça, sconfitta indolore; Atletico, guarda e impara!

Il Barcellona ora è ufficialmente nella fase a gironi della Champions League. Non una notizia, visto il largo risultato dell'andata contro i polacchi del Wisla Cracovia, un 4-0 che lasciava poche speranze.

Intanto è alta tensione a Madrid dove stasera si sfidano i Colchoneros di Javier Aguirre, e i Panzer tedeschi dello Schalke 04 avvantaggiati dalla vittoria per 1-0 dell'andata.


Allarme Villareal: Rossi fuori per tre settimane!

Non si può certo definire fortunato il precampionato del Villareal: dopo Nihat, infortunatosi in occasione dei recenti Europei, un altro degli attaccanti dei sottomarini gialli si è infortunato. Giuseppe Rossi starà fuori per circa tre settimane.


Il Real vuole il botto di fine mercato: 45 milioni per Villa

Immaginatevi una chiusura del mercato da parte del Real Madrid con una cessione eccellente. Strano, vero? Le Merengues sono abituate a cacciare, più che ad essere depredate. Ed è per questo motivo che contestualmente alla trattativa con il Chelsea per la cessione di Robinho, Mijatovic e soci stanno lavorano per il colpaccio di fine estate: David Villa.


Il Valencia spreca, il Real non perdona:
le Merengues vincono la Supercoppa di Spagna in 9!

Il Real Madrid supera per 4-2 il Valencia e torna a vincere dopo cinque anni la Supercoppa di Spagna. Le "Merengues" sono riuscite dunque nell'impresa di ribaltare il 3-2 dell'andata a favore del Valencia e a raddrizzare una gara che dopo il goal del vantaggio di Villa al 32' e l'espulsione di Van der Vaart al 39'sembrava ormai compromessa.


Real, rientrano Pepe e Cannavaro
Valencia, Baraja:"Venderemo cara la pelle"

La squadra di Calderon dopo aver perso la prima sfida al Mestalla dovrà assolutamente vincere per iniziare con il piede giusto la stagione. Nel primo atto i padroni di casa del Valencia si sono imposti per 3-2 grazie ai gol di Mata, Villa e Vicente, ai quali ha risposto con una doppietta Ruud van Nistelrooy, che ha cosi` tenuto in partita i suoi compagni.


Supercoppa di Spagna: bene il Valencia, benino il Real

Un Real Madrid con una difesa da reinventare (assenti Cannavaro, Pepe e Marcelo) si presenta al Mestalla per sfidare il Valencia nell'andata della Supercoppa di Spagna, un match che registra l'esordio di Rafael Van Der Vaart in maglia blanca.

Dall'altra parte il nuovo Valencia di Unai Emery voglioso di riscatto dopo una stagione fallimentare e cercando di dimenticare i guai societari si affida all'estro di Silva e al talento di David Villa per centrare il primo successo in questa stagione.


Antipasto di Champions per Barça e Atletico

Serata agrodolce per le squadre spagnole impegnate nell'andata dei preliminari di Champions: il nuovo Barcellona di Pep Guardiola chiamato alla rinascita dopo una stagione fallimentare, schianta per 4-0 i polacchi del Wisla Cracovia, mentre in Germania l'Atletico Madrid esce sconfitto a Gelsenkirchen dal campo dello Schalke 04 per 1-0 in virtù della rete realizzata da Pander.